0

Ciao! Ti diamo il benvenuto in questo nuovo articolo del nostro Blog targato Thesis 4u!

In questo speciale appuntamento, vogliamo darti alcuni spunti tesi in finanza per la tua Tesi di Laurea. Se la finanza non fa per te non preoccuparti: nel nostro Blog troverai altri argomenti tesi e tanti spunti, ad esempio le nostre proposte di argomento tesi in Giurisprudenza oppure in Marketing.

Dopo un’introduzione generale sulla finanza in tutti i suoi aspetti, in ogni paragrafo prenderemo in esame una branca di studio della finanza, dunque passeremo dalla finanza sostenibile a quella agevolata, dalla finanza comportamentale a quella etica e parleremo anche di finanza decentralizzata. Infine, per ogni tipo di finanza, vi daremo alcuni spunti tesi in finanza. Ma adesso, iniziamo!

Spunti tesi in finanza: finanza a 360 gradi

Iniziamo la nostra trattazione in cui considereremo alcuni ambiti della finanza, e vi daremo alcuni spunti tesi in finanza, facendo una breve panoramica su questa complessa disciplina.

La finanza è la complessa disciplina che studia i processi di raccolta e di impiego di risorse economiche attraverso i quali gli individui, imprese e Governi gestiscono i flussi monetari nel tempo.

Si tratta di una materia molto ampia e variegata che comprende meccanismi, modalità di funzionamento e competenze specifiche. Essendo una disciplina complessa, la finanza adotta uno specifico linguaggio, delle proprie nozioni tecniche e concetti che, solo con lo studio e l’apprendimento costante e quotidiano, possono essere assimilati fino a farci diventare esperti della materia.

spunti tesi in finanza

La finanza può essere definita anche come una scienza dell’economia che però si distingue da essa per il fatto che a differenza dell’economia, la finanza si focalizza maggiormente sugli strumenti finanziari, attraverso i quali avvengono gli scambi di flussi di risorse economiche tra individui, imprese e Stati sul mercato.

In un mercato sempre più competitivo e globalizzato come quello attuale, la finanza sta assumendo un ruolo sempre più rilevante e predominante in ogni sistema macro-economico ed aziendale.

Appartenente alle discipline economiche, la finanza studia i processi e le strategie di investimenti e di finanziamento che vengono messe in atto da soggetti economici che gestiscono i flussi monetari in uno o più sistemi e/o mercati.

La finanza si occupa di studiare le strategie di investimento e finanziamento in determinati sistemi: vediamo in breve quali sono le caratteristiche dell’investimento e quali quelle del finanziamento.

Un investimento è un’attività finanziaria di un soggetto economico (risparmiatore) volta ad accrescere il patrimonio e a creare nuove risorse economico-finanziarie e patrimoniali da utilizzare in un processo produttivo per ottenere un guadagno. Il finanziamento consiste nell’erogazione di una somma di denaro con il vincolo del rimborso del capitale con gli interessi.

Un concetto chiave nella disciplina finanziaria è quello di comprendere come funzioni un mercato finanziario, ovvero il luogo in cui avvengono gli scambi degli strumenti finanziari.

Obiettivo di questo articolo del Blog non è sicuramente quello di darvi nozioni teoriche (che sicuramente avete se state pensando di dedicare alla finanza la vostra tesi di laurea), ma fare un pò di chiarezza su alcuni ambiti finanziari di particolare interesse, sui quali vale sicuramente la pena svolgere un lavoro di tesi.

Iniziamo con i nostri 5 spunti tesi in finanza, parlando di un tema molto caldo attualmente, ovvero la sostenibilità, abbinato alla disciplina protagonista di questo articolo del Blog: parliamo di finanza sostenibile.

Spunti tesi in finanza: la finanza sostenibile

Gli obiettivi di sostenibilità ambientale e sociale trovano un grande alleato nella finanza sostenibile: vediamo cosa c’è da sapere.

Per finanza sostenibile si intende l’applicazione del concetto di sviluppo sostenibile all’attività finanziaria. Gli SRI (Sustainable and Responisble Investment) mirano a creare valore per l’investitore e la società attraverso una strategia che integra l’analisi finanziaria, ambientale, sociale e di buon governo.

Abbiamo pensato di introdurre tra gli spunti tesi in finanza, la finanza sostenibile, in quanto negli ultimi anni il mercato della finanza sostenibile sta registrando una crescita significativa a livello mondiale. La crescita degli investimenti sostenibili e responsabili è stata del 34% in due anni (dati Global Sustainable Investment Allicance).

Secondo gli obiettivi della Commissione europea, la finanza sostenibile può contribuire ad attuare l’Accordo di Parigi sui cambiamenti climatici e l’Agenda 2030 delle Nazioni Unite per lo sviluppo sostenibile.

La finanza sostenibile costituisce un’importante innovazione per rendere il sistema finanziario al servizio del benessere collettivo. Un principio valido soprattutto dopo lo shock provocato dal COVID-19. Vediamo insieme quali sono i settori al centro degli Investimenti verdi:

  • Gestione e riciclo dei rifiuti;
  • Azioni di adattamento e mitigazione al climate change;
  • Energie rinnovabili;
  • Efficienza energetica;
  • Protezione della biodiversità;
  • Gestione idrica;
  • Trasporti sostenibili.

Spunti tesi in finanza sostenibile: un’analisi qualitativa e quantitativa sul risparmio gestito con i fondi ESG

Dopo questa breve introduzione alla finanza sostenibile, andiamo a vedere alcuni spunti tesi in finanza sostenibile, in particolare parliamo di fondi ESG, dove ESG è l’acronimo di Environment, Social e Governance.

fondi ESG sono fondi di investimento che indirizzano le proprie attività verso aziende che dimostrano particolare attenzione per il rispetto dell’ambiente (Environment), dei diritti umani (Social) ed evidenziano scelte gestionali eque e trasparenti (Governance), pur puntando alla massimizzazione dei profitti.

Può essere uno spunto tesi interessante andare ad analizzare la crescita, le prestazioni e le difficoltà legate agli strumenti finanziari che promuovono obiettivi sostenibili, e proporre una risposta alla difficoltà nel definire, misurare e riportare le performance ESG delle aziende e dei fondi di investimento.

Continuiamo a questo punto con i nostri spunti tesi in finanza, e andiamo a parlare di un altro tema molto interessante, ovvero tutto ciò che riguarda le criptovalute e la blockchain, applicato alla finanza: parliamo di finanza decentralizzata.

Spunti tesi in finanza: la finanza decentralizzata

Il funzionamento della finanza decentralizzata (detta anche DeFi) si basa su pochi e fondamentali punti:

  • Si basa su blockchain o su sistemi molto simili. E’ decentralizzata in quanto non esiste una gerarchia top-down, ma orizzontale.
  • Si basa in larghissima parte sugli smart contract, contratti ad esecuzione automatica che non prevedono intermediari.
  • Muove già valori molto importanti e in costante crescita. Sicuramente da seguire anche per gli investitori.

Dopo questa breve introduzione alla finanza decentralizzata, andiamo a vedere alcuni spunti tesi in finanza decentralizzata, in particolare parliamo di blockchain e criptovalute.

Spunti tesi in finanza decentralizzata: dal fenomeno del bitcoin ad una finanza decentralizata

In una tesi dedicata alla finanza decentralizzata può essere interessante andare ad analizzare come prima cosa la nascita delle criptovalute, con relativa contestualizzazione storico-culturale, ed una descrizione dei concetti tecnici che riguardano l’architettura e il funzionamento della rete.

Gli appassionati dell’informatica potranno concentrarsi anche su una panoramica delle più comuni vulnerabilità informatiche che potrebbero affliggere il sistema e le difese previste dal protocollo per prevenire attacchi e fenomeni fraudolenti.

Infine, si potrebbe esaminare il fenomeno di decentralizzazione dei mercati e si potrebbero introdurre rischi e benefici relativi all’utilizzo di criptovalute.

P.S. se tra i nostri spunti tesi in finanza ti ha colpito la finanza decentralizzata, dai un’occhiata al nostro articolo del Blog in cui parliamo di blockchain, puoi accedere da questo link!

Procediamo nell’analisi dei nostri spunti tesi in finanza, e andiamo a parlare di un altro tema molto interessante, ovvero tutto ciò che riguarda l’euristica, il comportamento dei singoli individui, e i Bias Cognitivi, applicato alla finanza: parliamo di finanza comportamentale.

Spunti tesi in finanza: la finanza comportamentale

La finanza comportamentale è la branca degli studi economici che indaga i comportamenti dei mercati finanziari includendo nei propri modelli i principi di psicologia legati al comportamento individuale e sociale.

Numerose teorie economiche affermano la seguente cosa:

Gli individui giocano il loro ruolo all’interno del mercato in modo razionale, valutando tutte le informazioni possibili e i prezzi osservati sul mercato riflettono tutta l’informazione contenuta nella serie storica dei prezzi stessi

Ma nella realtà di fatti, l’individuo è sottoposto a condizionamenti emotivi che influenzano i comportamenti individuali o collettivi, ed è pur vero che

La paura di perdere soldi con una mossa sbagliata è tre volte maggiore del piacere che deriva da un successo.

Andiamo ad analizzare quelli che sono i tre punti principali di discussione legati alla finanza comportamentale:

1. L’euristica

Decisioni basate su regole empiriche, approssimative, che non seguono l’analisi razionale, ma vengono prese istintivamente sulla base di esperienze passate.

2. L’inquadramento

La decisione di chi sceglie viene influenzata dal modo con cui una decisione o un particolare quesito viene presentato.

3. Le inefficienze di mercato

Spiegazioni per tutte quelle situazioni che sono contrarie alle spiegazioni razionali e all’efficienza del mercato, come la valutazione errata del prezzo, processi decisionali non razionali, e anomalie sul ritorno.

Dopo questa breve introduzione alla finanza comportamentale, andiamo a vedere alcuni spunti tesi in finanza comportamentale, in particolare parliamo di Bias Cognitivi e delle implicazioni che questi hanno sulla finanza d’impresa.

Spunti tesi in finanza comportamentale: Bias Cognitivi e implicazioni sulla finanza d’impresa

Potrebbe essere interessante scrivere una tesi in cui in primo luogo si analizzano le cosiddette “euristiche”, ovvero delle scorciatoie mentali di cui ci avvaliamo quando subentra la pigrizia mentale, e che risultano importanti nella finanza in quanto quando si prendono decisioni nel mondo degli investimenti bisogna prestare molta attenzione.

Quando non ragioniamo, la nostra mente ci offre soluzioni veloci attingendo dalle informazioni immagazzinate precedentemente nella nostra memoria, ma possiamo cadere in errori comportamentali che si basano su giudizi astratti e infondati ,come accade per l’home bias.

L’home bias nella finanza comportamentale è un errore cognitivo che spinge gli investitori ad affidarsi ciecamente a ciò che è ritenuto familiare e conosciuto. 

Nel campo degli investimenti l’home bias porta gli investitori a prediligere prodotti finanziari geograficamente più vicini ai loro Paesi o ad investire nei titoli di una azienda a cui si è affettivamente legati, tralasciando valutazioni di tipo tecnico. 

Penultimo tra i nostri spunti tesi in finanza, questo ambito della finanza si occupa di supportare le imprese in base a diversi livelli di agevolazione: parliamo di finanza agevolata.

Spunti tesi in finanza: la finanza agevolata

Vediamo che cosa è la finanza agevolata e in che modo supporta le imprese.

La finanza agevolata comprende tutti gli strumenti finanziari utilizzati dal legislatore per favorire la concorrenza e la competitività tra imprese, e per supportare la nascita di nuove realtà.

Esistono diversi livelli di agevolazione: Europeo, Nazionale, Regionale, e Provinciale.

La finanza agevolata si avvale di strumenti diversi come i contributi a fondo perduto, finanziamenti agevolati, crediti di imposta e incentivi fiscali.

La finanza agevolata riveste un ruolo rilevante nella nascita di startup innovative, che possono usufruire di numerose agevolazione per la loro costituzione, il loro sviluppo e i loro investimenti.

Dopo questa breve introduzione alla finanza agevolata, andiamo a vedere i nostri spunti tesi in finanza agevolata, in particolare parliamo delle misure adottate per le imprese colpite dalla pandemia di Covid 19.

Spunti tesi in finanza agevolata: le misure di finanza agevolata per le imprese colpite dalla pandemia

Per quanto riguarda i nostri spunti tesi in finanza agevolata, pensiamo che il modo migliore di affrontare l’argomento possa essere l’analisi di un caso pratico.

Le piccole e medie imprese svolgono un ruolo centrale nel contesto economico produttivo italiano, così come in quello europeo. Tali imprese rappresentano il 99% di quelle attive sia in Italia che in Europa.

Per questo motivo l’Unione Europea ha posto una sempre più crescente attenzione verso le piccole e medie imprese con l’adozione di politiche, misure e strumenti a loro favore attraverso i quali ridurre o eliminare i vincoli che esse riscontrano sul mercato, causate da crisi a livello globale e date le loro caratteristiche.

Può essere dunque interessante analizzare alcuni decreti straordinari introdotti dal Governo, riguardanti misure di finanza agevolata a favore delle imprese, a seguito dell’emergenza dovuta al Coronavirus, come ad esempio il Decreto Cura Italia, il Decreto Liquidità e il Decreto Rilancio.

Ultimo ma non meno importante tra i nostri spunti tesi in finanza, parliamo di finanza etica, che risulta ad oggi un tema molto discusso, in quanto la nuova sensibilità etica dei risparmiatori sta tallonando la finanza tradizionale e influenzando le scelte dell’Unione Europea e dell’Organizzazione delle Nazioni Unite.

Spunti tesi in finanza: la finanza etica

Vediamo che cosa è la finanza etica e quali sono i suoi principi fondamentali.

La finanza Etica risponde all’esigenza di fornire nuovi strumenti a quegli investitori che desiderano che la redditività del proprio denaro sia agganciata a criteri di natura sociale.

I principali rami di attività della finanza etica sono la Microfinanza e il Microcredito, dunque rivolti alle fasce di popolazione più debole, ma anche l’investimento etico, rivolto alle iniziative che operano nei campi dell’ambiente, dello sviluppo sostenibile, dei servizi sociali, della cultura e della cooperazione internazionale.

Vediamo i 7 punti del Manifesto della finanza etica creato da Afe (Associazione Finanza Etica), secondo cui la finanza eticamente orientata:

  1. Ritiene che il credito, in tutte le sue forme, sia un diritto umano;
  2. Considera l’efficienza una componente della responsabilità etica;
  3. Non ritiene legittimo l’arricchimento basato sul solo possesso e scambio di denaro;
  4. E’ trasparente;
  5. Prevede la partecipazione alle scelte importanti dell’impresa non solo da parte dei soci, ma anche dei risparmiatori;
  6. Ha come criteri di riferimento per gli impieghi la responsabilità sociale ed ambientale;
  7. Richiede un’adesione globale e coerente da parte del gestore che ne orienta tutta la attività.

Spunti tesi in finanza etica: la finanza etica in Europa

In un lavoro di tesi in cui si analizza la finanza etica in Europa, può essere interessante introdurre come prima cosa le Banche Etiche e il sistema bancario europeo, confrontare la Banca Popolare Etica con le banche etiche e sostenibili europee e confrontare le banche etiche con le banche tradizionali.

Si potrebbero inoltre analizzare le paghe eque dei banchieri etici, dunque in generale l’equità nelle retribuzioni, ed infine analizzare alcuni case study di successo.

P.S. Se stai scrivendo/ hai intenzione di scrivere una tesi di laurea sulla finanza etica, la Fondazione Finanza Etica, fondazione culturale del Gruppo Banca Etica, ha indetto per il quinto anno consecutivo un bando per premiare laureati che abbiano conseguito la laurea magistrale nell’anno accademico 2021/2022 con una tesi avente ad oggetto i temi della finanza etica e dell’economia civile. Hai tempo fino al 31 luglio 2022 per partecipare!

Se sei interessato/a ad altri Premi per Tesi di Laurea o Borse di Studio, puoi consultare il nostro articolo del Blog in cui ne parliamo, e in più Thesis 4u ha pensato a te! Abbiamo creato un database di borse di studio e premi per tesi di laurea sempre aggiornato e ricco di opportunità! Che aspetti a scoprirlo?


Per consultare le Borse di studio aggiornate al 2022, clicca sul bottone seguente:

Per consultare i Premi per tesi di laurea aggiornati al 2022, clicca sul bottone seguente:

Sei bloccato/a con il tuo argomento di tesi? Thesis 4u Consulting è qui per te, andiamo avanti insieme! Prenota una prima consulenza gratuita tramite il nostro calendly!

E non dimenticare che KPMG e Pwc ti stanno aspettando! Ecco il link alla pagina con tutte le offerte tesi.

E tu? Sei uno/a studente/ssa in cerca di nuova ispirazione per la tua tesi? Quale argomento vorresti che approfondissimo? Faccelo sapere sui nostri social! Ti aspettiamo!

About the author: Camilla, Blog Ambassador

About the sources:

Articoli:

Video:

Leave a Reply