Come fare del buon networking?

networking

“La tua rete, sono le persone che vogliono aiutarti e che tu vuoi aiutare. Questa cosa è veramente potente”

– Reid Hoffman, fondatore di LinkedIn

Ciao! Benvenuto in questo nuovo articolo del blog di Thesis 4u! Oggi parleremo di come costruire una valida rete di contatti grazie ad un buon networking e vedremo anche la principale piattaforma per fare questa attività al meglio.

Che tua sia ancora uno studente universitario oppure un professionista, creare fin da subito una valida rete di contatti ti permetterà di raggiungere molte più opportunità, scoprire più punti di vista e intraprendere nuove collaborazioni professionali. Tutto ciò sarà un vero e proprio boost per la tua carriera e per il tuo percorso di crescita personale.

networking

Come fare per creare una giusta rete di contatti? Ovviamente facendo del buon networking.

Partiamo dal principio, cerchiamo innanzitutto di capire cosa si intende per networking e quali sono le modalità migliori per farlo.

All’interno dell’enciclopedia Treccani, alla voce “social networking”, troviamo la seguente definizione:

“La conoscenza, attraverso la rete telematica, di persone impressioni e esperienze di vita.”

Questa definizione è molto utile per capire cosa non è il networking: non è vendere se stessi o il proprio prodotto agli altri fingendo un iniziale interesse nei confronti della persona con la quale si parla!

Daniele Manucci, Linkedin Specialist, dice che: “Fare networking significa curare le relazioni, aumentare connessioni, scambiare informazioni tra persone per aumentare le opportunità di apprendimento e collaborazione, sia on line e off line, eliminando pregiudizi e coltivando la curiosità, senza secondi fini.”

La definizione di Daniele Manucci ci fa capire la vera essenza del networking: l’obiettivo del networking è quello di farsi contaminare in maniera positiva dalle esperienze di altre persone che come noi sono interessate ad un certo ambito lavorativo. Possiamo comunicare quello che abbiamo imparato a persone che stanno iniziando un determinato percorso, oppure possiamo essere proprio noi ad imparare da quei professionisti che hanno già una carriera avviata.

Le relazioni che stringiamo grazie ad un buon networking hanno bisogno di essere continuamente stimolate: come ogni giorno ci prendiamo cura di una piantina dandole dell’acqua, allo stesso modo dobbiamo coltivare le nostre relazioni umane scambiando idee, consigli ed esperienze.

In questo articolo ci soffermiamo principalmente su quelle relazioni che possiamo stringere virtualmente, grazie alla rete e ai social, ma ricordiamoci che la giusta rete di contatti la possiamo costruire anche ogni giorno nella nostra vita offline: scambiare due chiacchere ogni giorno al bar dell’università, proporre nuove idee ad un docente, confrontarsi con altri professionisti…insomma, tutte le nostre relazioni umane contribuiscono alla creazione della nostra rete di contatti!

Ma torniamo al focus di questo articolo: fare networking, quindi costruire la nostra rete di contatti grazie ai social e alla rete.

Facebook? Instagram? Quale piattaforma dovresti usare per fare questa attività?

Oggi ti parleremo della piattaforma più famosa al mondo per creare connessioni tra professionisti e aziende: LinkedIn.

LinkedIn: il social perfetto per il tuo networking

networking

Sicuramente ne avrai già sentito parlare oppure hai anche già creato il tuo account LinkedIn…ma lo usi correttamente? Lo stai sfruttando per creare la tua rete di contatti?

In caso tu non conoscessi ancora questo social cercherò di spiegarti brevemente di cosa si tratta, evidenziandone le sue opportunità legate al nostro obiettivo di oggi: fare del buon networking.

Immagina di trovarti ad una fiera, ci sono tante aziende e tanti professionisti, ognuno di loro ha uno stand. All’interno dello stand di ogni professionista tu puoi trovare tutte le informazioni circa la sua istruzione e la sua carriera, lui sarà all’interno del proprio stand e tu potrai chiedergli qualche informazione o consiglio e magari prendere anche il suo biglietto da visita.

Ecco, LinkedIn è questo, una fiera virtuale dove i professionisti mostrano i loro percorsi lavorativi e chiunque sia interessato a saperne di più può contattare i professionisti e fare loro delle domande.

Inoltre, grazie a LinkedIn è anche possibile trovare lavoro: le aziende possono contattarti se sono interessate al tuo profilo, oppure puoi essere tu per primo a candidarti per una posizione aperta.

In questo articolo non andremo a vedere come trovare lavoro grazie a LinkedIn, scopriremo invece come creare un network di successo grazie a questa piattaforma!

Reid Hoffman, fondatore di LinkedIn, disse: “La tua rete, sono le persone che vogliono aiutarti e che tu vuoi aiutare. Questa cosa è veramente potente.”.

Questa frase spiega perfettamente qual è l’obiettivo del fare un buon networking: una sana condivisione di idee ed esperienze basate sul principio del reciproco aiuto.

Ecco per te alcuni consigli per fare un buon networking su LinkedIn:

  • commenta quanto più possibile i post di tuo interesse, daranno una buona visibilità al tuo profilo.
  • condividi, attraverso post, episodi al lavoro, consigli e idee che possono arricchire gli altri professionisti.
  • cura al meglio la pagina del tuo profilo dando molta importanza al riepilogo personale, sarà il tuo biglietto da visita!

I like ed i commenti sono fondamentali per l’algoritmo di LinkedIn: quando tu pubblichi un post ricco di valore, e i tuoi contatti mettono like, potrebbe facilmente diventare virale visto che verrà ricondiviso anche a tutti i contatti dei tuoi amici che hanno messo 👍!

Grazie a LinkedIn potrai anche scoprire moltissimi eventi interessanti che ti aiuteranno nel tuo processo di formazione e soprattutto ti ricorderà i compleanni dei tuoi colleghi così eviterai brutte figure al lavoro!

Ma quindi a che serve LinkedIn se si è ancora studenti? Te lo spiego con un esempio pratico.

Devi partire per il tuo periodo Erasmus e su vari siti internet trovi poche informazioni circa la tua università ospitante, magari ti piacerebbe parlare con qualche studente che prima di te ha già vissuto questa esperienza. Come fare a trovare queste persone? Dove si deve cercare?

Ecco cosa dovresti fare in un caso come questo:

  1. Cerca la pagina LinkedIn della tua università ospitante
  2. Vai nella sezione “ex studenti”
  3. Qui puoi selezionare anche solo gli ex studenti italiani che sono stati in quell’università
  4. Ecco a te una lista di nomi già pronta! Non ti resta che contattarli!

Come hai potuto vedere in due semplici mosse sei passato dal non avere nessuna informazione, all’avere un’intera lista di possibili contatti.

Questa metodologia di ricerca può essere applicata anche a qualsiasi altro ambito: per esempio, se stai cercando qualche informazione su una determinata azienda per la quale vuoi fare application, grazie a LinkedIn potrai parlare direttamente con i suoi dipendenti! Ti consiglio di chiedere loro quali sono le mansioni da loro svolte e magari fatti anche raccontare una giornata tipo al lavoro. Solo parlando con un dipendente potrai capire in cosa consiste veramente il lavoro e ovviamente questo sarà un test per iniziare a farti un’idea se quel lavoro può fare al caso tuo.

In questo modo conoscerai meglio l’azienda e quello che viene richiesto ai dipendenti, potrai sfruttare a tuo vantaggio queste informazioni al colloquio e così il Recruiter capirà che sei veramente interessato a lavorare con loro!

Non sai come contattare un professionista? Don’t worry and stay tuned. Faremo per te una mini guida in cui ti spieghiamo come contattare un professionista su LinkedIn e cosa scrivere nel messaggio!

Continua a seguire il nostro blog per non perdertela!

networking

Spero che con questo articolo tu ti sia convinto di quanto è utile un social come LinkedIn anche quando si è ancora studenti e soprattutto quanto è importante fare del buon networking per poter aiutare gli altri e allo stesso tempo poter essere aiutati: questo ti permetterà di avere le migliori opportunità per la tua carriera!

Cosa ti ha spinto a creare il tuo profilo LinkedIn?

Facci sapere sui nostri canali social come utilizzi questa piattaforma!

About the author: Sara, Blog Ambassador.

Ti è piaciuto l’articolo? Rimani sempre sul pezzo:

[sibwp_form id=1]

Leave a Reply