Sai cosa si intende per responsabilità sociale di impresa?

Ciao! Benvenuto/a in questo nuovo articolo del blog di Thesis 4u! Oggi parleremo della responsabilità sociale d’impresa e come migliorare la propria azienda sotto questo aspetto, partendo da piccole azioni fino ad arrivare ad essere il più possibile socialmente responsabili e sostenibili.

Cos’è la responsabilità sociale d’impresa?

La Corporate Social Responsibility (CRS) viene così definita dalla Comunità Europea: «l’integrazione su base volontaria, da parte delle imprese, delle preoccupazioni sociali e ambientali nelle loro operazioni commerciali e nei loro rapporti con le parti interessate».

L’obiettivo è quello di rendere le imprese sempre più etiche, per far ciò le imprese si impegnano a gestire problematiche di impatto sociale ed etico nel proprio territorio.

Il ruolo dell’azienda non è più solo quello di fornire un prodotto: quello che conta è la creazione di valore condiviso che possa portare un beneficio alla comunità.

L’attenzione dei consumatori negli ultimi anni è cambiata molto, se precedentemente si poneva l’attenzione solo sul prodotto adesso la visione è molto più ampia! Siamo interessati alla provenienza delle materie prime, al livello di inquinamento dell’azienda, alle modalità di reinvestimento aziendale ed a molti altri aspetti che nel loro complesso rendono un’azienda sostenibile sia dal punto di vista sociale che ambientale.

Come si misura il livello di sostenibilità?

L’ONU all’interno del documento “Trasformare il nostro mondo. L’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile” ha inserito 17 obiettivi di sviluppo sostenibile (in inglese Sustainable Development Goals, SDG) che sono la base di una strategia per ottenere un futuro migliore e più sostenibile per tutti.

responsabilità sociale

I 17 obiettivi proposti dall’ONU vanno a toccare molti ambiti che coinvolgono la responsabilità sociale d’impresa:

  • modelli di produzione e consumo responsabile con l’obiettivo di andare sempre più verso un’economia circolare.
  • innovazione da parte delle imprese.
  • un’urbanizzazione sempre più sostenibile.
  • una crescita economica inclusiva e sostenibile.
  • l’attenzione nei confronti del cambiamento climatico.

Agli SDG si affiancano gli ESG, le tre lettere dell’acronimo si riferiscono alle tre parole inglesi Environmental, Social, Governance. Si tratta di parametri di valutazione degli investimenti responsabili da parte delle aziende, che non devono più solo puntare a far crescere la propria azienda ma devono anche porre la loro attenzione sulle tematiche sociali e ambientali in virtù della loro responsabilità sociale d’impresa.

Il rating ESG fornisce dunque una valutazione che assicura la validità di un’azienda, di un’impresa o di un’associazione per quel che riguarda il suo impegno in ambito sociale, ambientale e di governance.

Come siamo messi in Italia in ambito di responsabilità sociale d’impresa?

Secondo il IX rapporto di indagine 2020 redatto dall’osservatorio Socialis, l’impegno sociale delle aziende in Italia presenta una costante progressione del trend di crescita:

“La cultura e pratica aziendale della Responsabilità Sociale vede un coinvolgimento attivo delle imprese italiane cresciuto quasi del 50% in 18 anni, in particolare appaiono molto diffuse e in consolidamento progressivo le azioni e iniziative di attenzione ai dipendenti. Si rileva un lieve ritardo nell’area del Meridione d’Italia”.

L’investimento medio delle imprese Italiane in CSR è in costante aumento dal 2013 e nel 2019 è stata registrata una cifra pari a 241 mila euro.

Se si osservano in maniera specifica le scelte di investimento in CSR si può notare che le imprese Italiane si sono dedicate maggiormente al tema della responsabilità sociale e benessere dei dipendenti, inoltre le imprese scelgono di rendersi attive in CSR con attività che coinvolgono il territorio circostante all’azienda attraverso attività di beneficenza e volontariato.

Case study: Lidl

responsabilità sociale e ambientale

Tra le aziende che basano la loro strategia in ottica della responsabilità sociale troviamo sicuramente Lidl, brand molto noto nella catena di distribuzione alimentare.

Il loro motto è “Sulla via del domani” e puntano ad un miglioramento continuo dei processi aziendali per avere un risvolto positivo sull’ambiente e la società, creando valore aggiunto per i clienti. Gli obiettivi di Lidl sono: tutelare l’ambiente e il clima, promuovere stili di vita sani e offrire un contributo alla comunità.

La strategia da loro intrapresa si basa su 5 principali aree di attività:

  • Assortimento: si impegnano ad offrire un assortimento sempre più sostenibile garantendo elevati standard di qualità, promuovendo un’alimentazione sana e un consumo consapevole.
  • Collaboratori: Lidl si impegna costantemente a migliorare le politiche di gestione delle risorse umane seguendo i principi di uguaglianza, rispetto e valorizzazione del singolo.
  • Ambiente: l’obiettivo è quello di ridurre al minimo l’impatto sull’ambiente utilizzando tecnologie innovative nell’ambito della gestione energetica. Si impegnano inoltre a recuperare aree dismesse ed a promuovere la raccolta differenziata.
  • Società: collaborano con enti benefici e Onlus realizzando progetti a livello locale e nazionale.
  • Partner commerciali: prediligono la collaborazione con produttori locali e hanno un assortimento per l’80% made in Italy. Inoltre esportano le eccellenze italiane in molti dei loro store all’estero.

Consigli pratici per migliorare la responsabilità sociale della tua azienda

Puntare ad un miglior livello di responsabilità sociale d’impresa deve diventare un’esigenza per le aziende, tuttavia non è semplice strutturare una strategia di CSR efficace, specialmente quando si tratta di piccole e medie imprese.

responsabilità sociale

Ecco alcune attività che sono fondamentali per la CSR:

  • Riduzione dell’impronta climatica
  • Miglioramento delle politiche del lavoro
  • Partecipazione al commercio equo e solidale
  • Attività di beneficenza e volontariato
  • Politiche aziendali a beneficio dell’ambiente
  • Investimenti socialmente rispettosi

Per le aziende i vantaggi che possono trarre da una buona attività di CSR sono veramente moltissimi, dal miglioramento della reputazione al miglior accesso al credito ed anche una migliore organizzazione aziendale. Le attività di CSR garantiscono inoltre una migliore competitività sul mercato ed una predisposizione all’innovazione.

responsabilità sociale e collaborazione

Spero tu abbia compreso l’importanza della responsabilità sociale d’impresa e l’impatto che essa ha su tutta la società e non solo sull’azienda. E’ importante invogliare le aziende a fare questo tipo di attività e soprattutto promuovere le attività di CSR delle aziende del nostro territorio.

Conosci dei brand con un’ottima responsabilità sociale di impresa? Diccelo sui nostri canali social!

Author: Sara, Blog Ambassador.

Ti è piaciuto l’articolo? Rimani sempre sul pezzo:

[sibwp_form id=1]

Leave a Reply